Grazie al modulo di constatazione amichevole di incidente, avrai la possibilità di velocizzare notevolmente le pratiche di risarcimento del danno. 

Ma come funziona e soprattutto come si compila?

Nel caso in cui, i soggetti coinvolti siano concordi sull’attribuzione di responsabilità dell’incidente, è possibile utilizzare il modulo della constatazione amichevole, così da velocizzare le pratiche.

Ognuno di noi in macchina ha due moduli:

  • Blu, detto anche CAI, constatazione amichevole di incidente
  • Giallo, detto CID, convenzione indennizzo diretto

In questo modo, in un unico documento, si potrà avere una visione completa della dinamica del sinistro, con la rappresentazione grafica, più o meno dettagliata delle due modalità.

Inoltre, si semplifica e accelera la pratica per il risarcimento dei danni subiti, inoltrando la richiesta alla propria compagnia di assicurazione.

Ecco come compilare un CID

Constatazione Amichevole Di Incidente Modulo

Il modulo di constatazione amichevole si presenta diviso in tre colonne, una blu a sinistra, una bianca al centro e una gialla a destra. 

Si tratta di un modulo che presenta diverse voci e bisogna fare attenzione nel momento della compilazione, per evitare di commettere errori. Niente paura, sarà sufficiente seguire con attenzione i passaggi che ti indicheremo:

  • Punto 1: data e ora del sinistro
  • Punto 2: luogo del sinistro, in questo caso si dovrà essere precisi e indicare comune, provincia, via e numero civico
  • Punto 3: presenza o meno di feriti
  • Punto 4: danni materiali riportati da terze vetture se presenti
  • Punto 5: cognome, nome, indirizzo e numero di telefono delle persone che hanno assistito all’incidente se ovviamente sono presenti
  • Punto 6: dati dell’assicurato, recuperati dal Certificato di Assicurazione
  • Punto 7: tipologia di veicolo coinvolto indicando marca, tipo, numero di targa o telaio e stato di immatricolazione
  • Punto 8: dati della compagnia di assicurazione
  • Punto 9: dati del conducente del veicolo, inclusi numero e tipo di patente e periodo di validità
  • Punto 10: indicare con una freccia punto d’urto iniziale del veicolo
  • Punto 11: ogni conducente dovrà indicare i danni più evidente che ha subito il proprio veicolo
  • Punto 12: circostanze dell’incidente, sono previste 17 opzioni a risposta chiusa che ciascun conducente può contrassegnare
  • Punto 13: è presente uno spazio bianco, dedicato al disegno grafico dell’incidente al momento dell’urto
  • Punto 14: osservazioni e note aggiuntive di ognuno dei conducenti coinvolti
  • Punto 15: firme dei soggetti coinvolti nel sinistro

Compilazione CID: entro quando si consegna?

Una volta compilato e firmato dalle parti, si dovrà procedere alla consegna della constatazione amichevole, ognuno alla propria assicurazione. 

Ovviamente, la consegna deve avvenire entro termini prestabiliti dalla legge, i quali non devono superare i 3 giorni dall’avvenuto incidente, in modo tale che l’assicurazione possa provvedere al pagamento dei danni, entro e non oltre i 30 giorni dall’avvenuta denuncia.